ALLVIRAL

Questi tatuaggi sono stati fatti da un ragazzino di 12 anni. Il suo talento è straordinario!

I tatuaggi vanno sempre più di moda e sono oramai diventate decorazioni trasversalmente accettate a livello sociale, nonostante fino a pochi decenni fa fossero ad appannaggio quasi esclusivo di alcune specifiche sottoculture (o mestieranti, come nel caso dei marinai). Al giorno d’oggi invece sta diventando quasi difficile trovare una persona che non abbia un tatuaggio, figuriamoci per coloro che non hanno mai pensato di farsene almeno uno! Sono davvero poche. Tuttavia il volerlo non basta, è anche necessario trovare un tatuatore che sappia tradurre ciò che abbiamo in mente nel disegno desiderato.

Certo di norma le persone preferiscono affidarsi ad un tatuatore esperto che sappia quello che faccia, magari già adeguatamente referenziato. I tatuaggi infatti sono particolarmente difficili da rimuovere e non sempre si riesce ad estirparli al 100% facendo tornare la pelle com’era prima, dunque prima di farsi tatuare c’è chi vuol essere – giustamente – più che sicuro di sapere in che mani si stia mettendo. Ma ogni regola ha una sua eccezione, e per quel che riguarda i tatuaggi, l’eccezione è certamente Ezrah Dormon.

Le gesta di Ezrah Dormon sono state raccontate dal Daily Mail, che si è subito interessato al giovanissimo tatuatore dopo le ottime recensioni fatte pervenire dai suoi clienti. Nonostante i suoi soli 12 anni d’età infatti, Ezrah ha già tatuato più di 20 persone e tutti sono rimasti pienamente soddisfatti del suo lavoro. Ma il talento non basta, lo sappiamo, ed il ragazzo certo non s’è fatto completamente da solo: nonostante le sue indubbie qualità, gli ci è voluta molta pratica per riuscire a diventare ciò che è oggi.

Tutto ciò è stato dunque possibile solo grazie ad un contesto adeguato, ed infatti così è stato: è stata proprio sua madre ad iniziarlo alla pratica dei tatuaggi, e lui d’altronde si è sempre dimostrato uno studente entusiasta e diligente, nonché per l’appunto straordinariamente dotato. Sebbene il dodicenne frequenti ancora l’equivalente delle nostre scuole medie, sul lavoro si è già dimostrato un professionista affidabile ed effettivamente padrone di una mano chirurgica per quel che concerne anche i disegni più sofisticati.

Ezrah e sua madre vivono a Panama, e tutto cominciò quando il ragazzino venne raggiunto dall’artista Ali Garcia, il quale si offrì per primo come “cavia” per il giovane tatuatore. Ali avrebbe dovuto terminare dei disegni già iniziati, e si rivolse proprio ad Ezrah per questo lavoro, offrendogli così la possibilità di mettersi in mostra. Da lì l’amore per i tatuaggi del ragazzino crebbe a dismisura, tant’è che ora grazie all’esperto Garcia, che dopo averlo visto all’opera ha deciso di prenderlo sotto la sua ala e diventare suo mentore, Ezrah sta riuscendo a realizzare il suo sogno.

Tuttavia Ezrah sa benissimo che nonostante la sua bravura ed il suo talento naturale, la strada per riuscire a diventare uno dei migliori tatuatori in circolazione è ancora lunghissima: “Quando qualcuno viene a chiedere un tatuaggio, devono sapere che sto ancora imparando, che sono un apprendista e non un maestro. Ma se si mettono a disposizione e mi offrono il loro corpo per disegnare, allora cerco di fare tutto quanto sia in mio potere per renderli felici e soddisfatti” ha spiegato il ragazzo. Condividi l’articolo!