ALLVIRAL

Quattro anatre vanno a fare un party, e finiscono per essere arrestate

Il quattro di di luglio, quattro anatre hanno deciso di fare una passeggiata e di prendersi un po’ di libertà. Ma le anatre erano un po’ troppo chiassose e alla fine… gli animali sono stati arrestati. Un fatto incredibile quello avvenuto a quattro anatre di proprietà di Cindy Osiecki, che vive in Great Bend, in Pennsylvania. Quando tutti erano distratti dalle attività per la festa del 4 luglio, le anatre hanno lasciato il cortile e insieme sono partite per un’avventura attorno alla loro città natale. Le anatre hanno camminato circa un miglio fino alla strada, e da lì sono andate al centro commerciale Pump N Pantry. Le anatre sono rimaste lì fuori ad aspettare il cibo dai clienti esterrefatti che uscivano dal negozio.

Quando le anatre si sono rifiutate di allontanarsi, un addetto del Pump N Pantry ha chiamato la polizia che è arrivata per arrestare le anatre per accattonaggio.

Gli ufficiali sono arrivati, e quando hanno capito chi stavano per arrestare, si sono messi a ridere. Gli ufficiali hanno cercato di mettere le anatre nella propria automobile, ma esse non sembravano disposte a salire. Dopo una lunga e intensa lotta, gli ufficiali finalmente hanno preso le anatre e le hanno messe nella loro auto. Essi hanno quindi pubblicato una foto degli animali arrestati su Facebook e il divertentissimo post è stato condiviso centinaia di volte dagli utenti. La polizia ha chiamato gli allevamenti locali, cercando di scoprire di chi fossero le anatre, finché hanno contattato Cindy Osiecki. La donna è rimasta scioccata quando ha capito che la polizia aveva preso la sua anatre in custodia…

Osiecki  si è detta sollevata dal fatto che le anatre fossero al sicuro, e contenta che i funzionari di polizia abbiano gestito la situazione così bene e con un bel po’ di umorismo. La donna ha detto che gli ufficiali scherzosamente hanno preso anche le impronte… palmari delle quattro anatre.

Le anatre sono ora torna a casa, hanno ripreso a nuotare felicemente e a stare nel loro cortile. Condividi questa buffa notizia con familiari e amici!

Pescatore accende la fotocamera per filmare una maestosa aquila che vola. Improvvisamente, l’aquila piomba…

L’aquila calva è uno dei più maestosi rapaci che può essere avvistato nel territorio del Canada, Alaska, Messico del Nord e Stati Uniti. Hanno rischiato di divenire anche loro una specie in via di estinzione a causa della caccia, dell’uso di pesticidi, ma grazie a delle disposizioni di protezione, anche questi uccelli adesso sono al sicuro.

Ora, vedere un’aquila calva non è più una grande rarità come una volta. Questo potrebbe essere un problema per i pescatori locali.

Le aquile calve sono predatori opportunisti. Cacciano mammiferi, gabbiani, uccelli acquatici, e a volte vanno anche a setacciare i rifiuti, ma quello che amano mangiare è il pesce.

Per questo potete vedere l’aquila calva, nota anche come aquila di mare, vicino ai laghi, serbatoi, ai fiumi, paludi, coste e altri grandi corsi di acqua. Le si può vedere aggirarsi nei mercati del pesce, alla ricerca di avanzi.

Quando non stanno molestando altri uccelli per rubare i loro pasti, talvolta esse possono molestare i pescatori per i pesci.

Un pescatore della British Columbia, Ashton Philips, se ne è reso conto rischiando lui stesso.

Philips si stava godendo un tranquillo pomeriggio sulla sua barca sperando di fare un paio di buone pescate. E così è stato.

Philips ha visto a quel punto un’aquila calva che, battendo le sue bellissime ali, piombava direttamente verso di lui. Così, ha agguantato la sua macchina fotografica per catturare il suo arrivo…

Presto ha imparato che l’Aquila non è un’amica, ma un ladro con le ali.

Il video, che Philips ha fatto in slow motion, mostra l’aquila mentre è in avvicinamento alla barca. Il filmato è piuttosto sorprendente e l’animale sembra volare a destra, verso la telecamera.

Sembrava che l’aquila stesse facendo un bel volo senza mirare nulla, poi le cose hanno preso una brutta piega.

Come l’aquila piomba in mezzo alla barca, si può vedere la sua incredibile apertura alare. Allora l’aquila apre i suoi artigli affilati.

L’animale guarda giù per un momento, poi afferra un pezzo di salmone che è posato nel cesto del pesce sulla barca e vola via con esso come se nulla fosse accaduto. Vedendo l’aquila da lontano ci rendiamo conto che è enorme.

L’aquila apre le sue enormi ali e scappa via con il salmone del pescatore.

Forse la prossima volta Philips non lascerà i salmoni bene in vista sulla barca ma avrà la premura di nasconderli lontano dai ladri di pesce… come l’aquila calva. Condividi questa buffa notizia con familiari e amici!

davide c

Add comment

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.